giovedì 13 novembre 2014

Il Monferrato: terra di castelli, colline e ottimo vino

Il Monferrato: terra di castelli, colline e ottimo vino

Alzi la mano chi conosce bene il Monferrato! Io personalmente conoscevo solo Casale Monferrato per via della squadra di basket per lunghi anni in serie A e ad oggi nella seconda serie nazionale... Tutto ciò potrebbe sembrare ben poco romantico (e ancor meno interessante...) e invece il Monferrato è stato davvero una piacevole sorpresa. Posizionata in Piemonte tra Casale e Alessandria, è una terra di bellissimi panorami collinari, castelli, vigneti e prodotti tipici. Sicuramente meno nota delle vicinissime Langhe ma, proprio per questo, da scoprire, soprattutto con i colori e la luce d'autunno ma anche in una bella giornata d'inverno.
Il Monferrato può essere una meta ideale per un weekend romantico in Italia da trascorrere visitando bellissimi castelli, passeggiando tra i vigneti e nella natura, dormendo in un bel agriturismo e gustando i piatti tipici della zona.


Credito fotografico

Cosa Vedere nel Monferrato


Il Parco Naturale del Sacro Monte di Crea
Una gita sicuramente da non perdere è quella al parco naturale del Sacro Monte di Crea: un'escursione molto semplice su una delle colline più alte del Monferrato. Si tratta di un luogo sacro, frequentato da molti pellegrini che visitano il santuario e le varie cappelle posizionate lungo il percorso. Se non siete particolarmente interessati al lato religioso, vi godrete comunque una passeggiata romantica lungo il sentiero che sale in mezzo al bosco di frassini e querce.
Il sentiero che sale sul monte Crea è perfetto per una romantica passeggiata
Credito fotografico
 
I castelli del Monferrato
Il paesaggio del Monferrato ha due caratteristiche che lo rendono subito riconoscibile e ci hanno immediatamente affascinato: le colline coltivate a vigneti dall'andamento dolce e i castelli che spuntano sulle loro sommità. E infatti il Basso Monferrato può vantare uno dei castelli più belli d'Italia, quello di Camino famoso per i suoi saloni affrescati, gli antichi cortili e il magnifico parco.

Casale Monferrato
E' la città più grande del Monferrato, da non perdere le sue chiese, in particolare il Duomo e la magnifica veduta sul Po.

Moncalvo
Celebre per il suo Palio degli asini è anche famoso per i tenti eventi enogastronomici, tra cui da non perdere quelli dedicati al tartufo.

Gli itinerari del Monferrato
Il Monferrato potrà dare soddisfazione anche ai più sportivi tra voi, sono tanti infatti i possibili itinerari di varia difficoltà che permettono di immergervi nella natura. . Per i più avventurosi non c'è che l'imbarazzo della scelta e potete dare un'occhiata al sito del parco di Crea dove troverete itinerari da fare a piedi, in bicicletta o a cavallo. Ma anche i più pigri possono stare tranquilli, non bisogna faticare troppo per fare delle belle passeggiate in mezzo ai vigneti e godere dei colori autunnali delle vigne e dei boschi della zona

Una passegiata tra i vigneti sulle colline del Monferrato
Credito fotografico

Le strade del Vino in Monferrato
I filari dei vigneti non hanno solo il ruolo di rendere caratteristico il paesaggio ma producono anche degli ottimi vini. Inevitabile dedicare un pò di tempo durante il vostro soggiorno a un itinerario del vino. Vi consigliamo di fare una sosta alla Tenuta Tenaglia, dove potreste incontrare la simpaticissima proprietaria Sabine, nata in Germania, ma da tanti anni in Italia. Superato il primo impatto di sentirvi raccontare di Barbera e Grignolino con accento tedesco, non potrete che gustarvi i buonissimi vini prodotti in questa antica tenuta e decidere di acquistarne qualche bottiglia da portare a casa.
casa 3
Una vista di Tenuta Tenaglia
Credito fotografico

Dove mangiare e dormire
Noi abbiamo pranzato a Cascina Zenevrea, un bel agriturismo a Ponzano Monferrato. Ottimi tagliolini al tartufo, un ricco antipasto di salumi, carne cruda al tartufo e altre cose che non ricordo! Sicuramente consigliato, è inoltre possibile dormire in belle stanze caratteristiche e acquistare prodotti tipici.
Un'alternativa potrebbe essere il Ristorante Boccadoro nelle vicinanze.

Il consiglio di Romantico Weekend
Durante il nostro weekend ci è capitato di incontrare Carla, del laboratorio di dolci t.asti. Oltre a preparare dolci e biscotti incredibilmente buoni che vi consigliamo di provare, Carla e il suo laboartorio fanno parte di un circuito che permette di assaporare i prodotti della zona preparati in modo genuino seguendo (e rinnovando) la tradizione. Si potranno assaggiare i vini di Enrico Druetto e di Fato Vini, le conserve di Via Maestra, dormire nel romantico B&B La Dolce Vite (dotato anche di una SPA) e ovviamente provare i dolci di t.asti.
Visto l'entusiasmo e la passione con cui Carla parla della sua terra, siamo sicuri che l'itinerario di cui fa parte la sua attività non vi deluderà! Trovate tutte le informazioni sul sito Monferritici.

La piccola ma rilassante Spa del B&B La Dolce Vite
 Credito fotografico

Se ti è piaciuto questo articolo e ti ha dato la giusta ispirazione per organizzare il tuo weekend romantico condividilo sui social, per noi è importante!

Ti potrebbero interessare anche Il borgo di Orta e l’ isola di San Giulio: quando la natura diventa romantica! oppure San Gimignano piccolo gioiello della Toscana


Condividi!

Come nasce questo blog!

Romantico Weekend nasce a luglio 2014 come progetto editoriale social di cinque professionisti iscritti al Master in Marketing e Comunicazione Digitale de Il Sole 24 Ore . Claudia Gallini, Edoardo Bellio, Luca Busetto, Maneula Spoto e Valentina De Giorgi sono le firme di questo blog dedicato a tutti coloro che amano viaggiare e conoscere le bellezze dell’Italia in chiave romantica.