lunedì 25 agosto 2014

Tropea, perla della Calabria tra storia e natura

Tropea, perla della Calabria tra storia e natura

(fonte: www.comune.tropea.vv.it)

Se c'è una regione italiana che ha tanto da offrire ma non è adeguatamente valorizzata, per cause varie e spesso tristemente note, questa è la Calabria. L'offerta che però è in grado di proporre a livello naturalistico e gastronomico è di assoluta qualità. In particolare, tra le mete per il vostro weekend romantico nella stagione estiva vogliamo consigliarvi Tropea.

Situata nella provincia di Vibo Valentia, nella parte più meridionale della regione, circa 100km a nord di Reggio Calabria, incanta i suoi ospiti grazie alla magia del borgo e alla bellezza e pulizia del suo mare. Il territorio del comune è abbastanza particolare, diviso sostanzialmente in due parti: "La Marina", che come indica il nome è la parte a ridosso delle acque del Mar Tirreno, e la cittadina vera e propria, costruita su un promontorio 50 metri a picco sul mare.

Prima di tuffarci nei consigli per le spiagge e calette, pezzo forte di un viaggio a Tropea, vi suggeriamo una visita nel centro storico. Ricco di palazzi settecenteschi e ottocenteschi, vi si trova la splendida Cattedrale in stile normanno, che contiene diverse opere d'arte tra cui la Madonna di Romania, di scuola bizantina e coperta di lamine d’argento, e un crocifisso nero della fine del XVI secolo. Sorge in Via Roma, strada suggestiva e ricca di negozi di artigianato, ristoranti, ed edicole votive.

Una particolarità del centro storico di Tropea sono gli "affacci", o balconi: punti di osservazione da cui è possibile godere di splendidi panorami. Ve li indichiamo, lasciando a voi la scoperta di ciò che offrono e la decisione su quale preferite e trovate più romantico.
Affaccio Largo Migliarese, alla fine del Corso Vittorio Emanuele III, la via principale del Centro Storico; nello stesso Largo si trova il piccolo Belvedere Rico Ripa. Affaccio L.go Galluppi. Il Porto turistico di Tropea, situato dietro il Duomo di Tropea. Infine, Affaccio Largo Villetta o del Cannone.

(fonte: tropea.biz)
Tutto il centro storico è comunque perfetto per perdersi romanticamente tra le sue viuzze, mano nella mano, senza nemmeno dover badare alle auto dato che è interamente pedonale.

Scendendo dal borgo verso il mare, e percorrendo il lungomare Antonio Sorrentino, si raggiunge quello che si può considerare a tutti gli effetti il vero simbolo di Tropea: il santuario di Santa Maria dell'Isola, così chiamato perchè sorge sulla adiacente Isola Bella, che mantiene il nome storico ma di fatto non è più un'isola vera e propria.

Di origine incerta, si hanno le prime notizie del santurario nel IV°secolo dopo Cristo, mentre il primo documento ufficiale, a firma del Papa Urbano II, data 1077. Polo di attrazione per asceti e pellegrini, sotto l'amministrazione Bizantina è stata assegnata ai Monaci Basiliani e poi ai Benedettini.

Santa Maria dell'Isola (fonte: www.ilturistainformato.it)
L'aspetto originario è cambiato completamente nel tempo, passando da quello a pianta centrale bizantina a uno sviluppo longitudinale e gotico. La facciata che vediamo oggi è successiva al terribile terremoto del 1905 ed è opera di maestranze locali su progetto della diocesi di Montecassino, a cui appartiene,
all'interno evidenti sono i resti del tempietto medievale. La chiesa è meta di pellegrinaggi il 15 agosto (con processione a mare) e l'8 settembre. Sotto la rupe su cui sorge il santuario c'è la Grotta del Palombaro.


Le spiagge
Ci limitiamo qui a indicarvi le spiagge di Tropea in senso stretto, ma tutto il litorale offre tantissime opzioni per tutti i gusti.
Gli accessi non sono molti e le spiagge sono raggiungibili tramite tre strade e cinque scalinate che scendono dal centro storico. Le strade sono: ad ovest quella che parte da Viale Mottola, la strada della Porta Nuova che conduce nei pressi del Porto Turistico e ad est la "Grazia". Le scalinate, sempre partendo da ovest, sono la "Vescovado", che parte da dietro il Duomo, la "Carabinieri", da Largo Galluppi e scende verso lo scoglio di San Leonardo garantendo un panoramana splendido mentre si affrontano i suoi 300 gradini. La "Rione Borgo", che dall' affaccio L.go Viletta conduce all'Isola Bella e  infine la "Convento" che conduce alla spiaggia omonima.
Vale la pena segnalare anche la scalinata del "Cavaliere", fuori dal centro abitato (a destra rispetto alla caserma dei Carabinieri di Via Campo): consente infatti di arrivare ad alcune piccole spiagge, nell'area detta "Spiaggia l'Occhiale", altrimenti non raggiungibili.

La Spiaggia del Cannone è piccola, poco visibile e, per questo, a nostro avviso adatta per un relax romantico. E' dietro il molo nord del Porto Turistico e resta separata dalle altre spiagge dallo Scoglio S. Leonardo.

Alla destra dello scoglio si trova invece la Spiaggia della Rotonda, splendida e suggestiva per il panorama, con alle spalle a 60 metri d'altezza il centro storico. A differenza della Spiaggia del Cannone è attrezzata grazie a tre lidi che offrono servizi vari. Ci si arriva seguendo la scalinata dei "Carabinieri" o la strada "Porta Nuova".

A sinistra dell'Isola Bella trovate l'omonima spiaggia, piccola e particolare grazie proprio alla rocca. Da qui ha il via ogni Ferragosto la tradizionale processione della Madonna in Mare. E'attrezzata con un lido.

Spiaggia 'a Linguata, situata tra l'Isola e gli Scogli I Missaggi. Molto ampia e lunga raduna naturalmente più persone ed è perfetta per le famiglie e i turisti più giovani, grazie al gran numero di servizi e divertimenti che offrono i cinque lidi. Si raggiunge dall'Affaccio Largo Villetta scendendo dalla scalinata alla sua
sinistra.

La Spiaggia del Convento è la più grande del litorale insieme alla Spiaggia Passo Cavalieri. E' alla sinistra della spiaggia 'a Linguata, delimitata dagli Scogli i Missaggi. La differenza è che anche in alta stagione c'è più "spazio", meno sensazione di affollamento. Anche in questo caso sono presenti i lidi, tre per l'esattezza.
Ci si arriva dall'Affaccio Largo Villetta verso Via Libertà. Raggiunta la Discesa Ospedale seguirla e prendere la scalinata "Convento".

Spiaggia Passo Cavalieri, molto ampia e in toto occupata dai lidi, ben sei. E' delimitata a sinistra dal suggestivo Passo Cavalieri, a strapiombo sul mare, e che merita di essere visto dal mare. Luogo preferito dai sub per le immersioni, la spiaggi dista 1Km dal centro abitato, percorribile dal lungomare.

Infine, la Spiaggia l'Occhiale comprende in realtà diverse piccole spiagge separate dal mare e dalle rocce. Queste, a nostro avviso, sono il top se cercate quiete e qualche momento tutto vostro per evadere romanticamente dalla massa. La Spiaggia si trova tra Passo Cavalieri e la spiaggia di Riaci, con la Grotta Azzurra a separare le due. La Grotta è molto suggestiva, vale la pena visitarla e apprezzare i giochi di luce del sole e del mare sulla roccia. Per arrivare a queste spiagge, dovete come detto uscire da Tropea, oppure accedere via mare se ne avete la possibilità.

(fonte: zoominearth.it)


DOVE ALLOGGIARE E DOVE MANGIARE
Per il vostro alloggio la prima scelta è certamente Villa Paola. Dista circa 1,5 km dal centro di Tropea, ma vi ritroverete in un vero e proprio albergo di lusso d'altri tempi, difficile da trovare oggi. Esclusività, relax e fascino che fanno meritare a questa struttura le cinque stelle di categoria.

Un'alternativa valida è l'Hotel Rocca della Sena, situato sulla rupe di Tropea e in grado di offrire ai suoi ospiti un panorama mozzafiato e molto, molto suggestivo.

Al momento della cena, è facile trovare ottimi ristoranti a Tropea. Noi vi vogliamo consigliare il Pimm's: spicca sugli altri per l'ambientazione raffinata e l'offerta gastronomica di assoluto livello. Un locale di grande atmosfera, per renderla ancora più magica e romantica cercate di prenotare il tavolo con vista sul mare, e la vostra cena da perfetta diventerà memorabile.

Per un aperitivo o un drink merita una visita anche il ristorante e lounge bar La Munizione, mentre un altro locale degno di nota per la cena è Nico e Lilly, dove la tradizione culinaria viene rivisitata in modo innovativo e dove è anche possibile gustare un'ottima pizza senza glutine.


Condividi!

Come nasce questo blog!

Romantico Weekend nasce a luglio 2014 come progetto editoriale social di cinque professionisti iscritti al Master in Marketing e Comunicazione Digitale de Il Sole 24 Ore . Claudia Gallini, Edoardo Bellio, Luca Busetto, Maneula Spoto e Valentina De Giorgi sono le firme di questo blog dedicato a tutti coloro che amano viaggiare e conoscere le bellezze dell’Italia in chiave romantica.